Pancia dopo il parto

Pancia dopo il parto

Quello che può succedere ad una neo mamma con la pancia post-parto

Ciao MAMME! Oggi mi sono messa un bel vestitino. È un po’ stretto, lo ammetto e da quando ho partorito non sono più tornata come prima. Diciamo che la mia pancia dopo il parto è più grande e più molle. Però il vestito mi sta bene, mi sento carina.

Sono in fila alla cassa del supermercato.
La signora davanti a me mi guarda un po’ poi si rigira in avanti. Poi si gira di nuovo a guardarmi.
“È stanca?” mi dice sorridendo “vuole passare davanti?” Resto un po’ stupita. Non so se nei piccoli paesi le gentilezze gratuite agli sconosciuti sono più frequenti. Ma io vivo in città e di norma nessuno è così gentile da cederti il posto senza motivo.

“Chissà che occhiaie devo avere” penso fra me “se questa signora pensa che io sia così stanca da non poter restare in coda…”
Certo la vita frenetica mi spolpa, ma pensavo di riuscire a mantenere un minimo di dignità. “Avrò un aspetto orrendo” continuo a pensare.
Ringrazio comunque la signora per la gentilezza ma le dico che non mi sento così stanca, posso aspettare.

Lei insiste e con sguardo complice e sempre sorridendo mi dice “io già dal primo mese avevo le nausee mattutine. Lei come sta?”
Sono confusa, non capisco cosa mi sta dicendo. Perché mi parla di nausee mattutine…?
“Di quanti mesi è?” mi chiede alla fine.
Mesi? Meeeeeeesiiiiiiiiii? Questa pensa che io sia incinta! Cavolo! Ho partorito 6 anni fa! SEI ANNI!

Un po’ scioccata le rispondo che non sono incinta, ho solo la pancetta. Mi sento un po’ ferita nell’orgoglio.
La signora ci resta un po’ male, ma sinceramente nemmeno troppo visto quello che mi ha appena detto.
“Ah non è… sa pensavo…. la pancia. Davvero non è inc…?” “No!” rispondo secca.
Finalmente tocca alla signora, mette la spesa sul nastro, paga e se ne va, come se niente fosse, mentre io penso che i vestitini stretti non li metterò più!

Certo se mi fosse successo in adolescenza, avrei pianto per miliardi di anni e non avrei più mangiato. Ora le priorità della vita sono cambiate e l’aspetto fisico è leggermente sceso nella classifica delle cose importanti. Però ho ancora amor proprio e la mia autostima non ne è uscita bene da questa esperienza.

Pianificare gli esercizi post parto

Nonostante non si stato piacevole quello che mi è successo, ho cercato di trasformarlo in qualcosa di positivo e ho pianificato degli esercizi post parto per tornare in forma. Alcuni per perdere peso ed altri per rassodare la pancia, così da potermi rimettere qualche bel vestito.

Anche a voi è successo di essere scambiate per donne incinta? Come avete reagito? Raccontatemi la vostra PAZZA esperienza.

Siamo tutte Mamme Pazze, anche tu!