10 cambiamenti. Prima e dopo essere diventata mamma

10 cambiamenti. Prima e dopo essere diventata mamma

Ciao MAMME! Avere un bambino è un cambiamento notevole. Certo dirlo sembra scontato, ma ogni mamma ha vissuto veramente questi cambiamenti e può concordare con me che per quanto tutti te lo dicano, quando ti succede te ne rendi conto davvero. Ecco alcuni dei miei cambiamenti fisici e psicologici.

1. Durante la gravidanza non mi piaceva più il caffè

Lo ammetto, sono dipendente dal caffè. Mi curo con il caffè, mi rilasso con il caffè, mi sveglio con il caffè, amo il caffè! Quando ero incinta invece il caffè non mi piaceva più, lo sentivo acido, quindi non ho fatto fatica a berne solo 1 al giorno (rigorosamente macchiato) per quei 9 mesi. Morris dalla mia pancia mi stava dicendo cosa non andava bene per lui.

2. Durante la gravidanza i film sulle donne incinte mi facevano morire dal ridere

Non ho mai amato particolarmente le scene di parto nei film commedia, dove le donne sbraitano insulti e gli uomini svengono. Non mi facevano ridere. Quando ero incinta invece ho fatto scorpacciata di film come “9 months” e “Junior”. Sono film datati, ma se non li avete ancora visti, ve li consiglio vivamente!! Inoltre, ho adorato rivedere all’infinito la scenetta dei 3 gemelli di Aldo Giovanni e Giacomo.

3. Quando allattavo mangiavo tantissimi dolci

Io amo il cibo salato, anche a colazione preferisco un toast o un uovo fritto piuttosto che un cornetto alla crema. Non arricciate il naso, so di essere in minoranza, ma ognuno ha i suoi gusti. Quando allattavo però mangiavo dolci che normalmente non mi piacciono (un pacchetto di Ringo al giorno per esempio!). Il papà di Morris mi guardava sbigottito e mi chiedeva “ma chi sei?”. Ho sempre pensato che fosse mio figlio a volere il latte con un dolce sapore e di conseguenza i miei gusti in quel periodo erano cambiati.

4. Adoravo i film Horror ora invece il buonismo alla Disney

Prima di diventare mamma amavo i film adrenalinici, splatter, sanguinolenti, forti, che mi scuotevano completamente. Non a caso adoravo il genere Tarantino. Da quando sono diventata mamma, la goccia di sangue o la minima violenza mi destabilizzano (faccio fatica anche a guardare la cronaca nera al TG). Preferisco i film che descrivono un mondo caramelloso e gioioso, insomma, il mondo che spero per mio figlio! Come per esempio Inside Out.

5. Prima di essere mamma portavo i tacchi e le borsette piccole, ora…

Prima vestivo in modo carino: gonna, scarpe con il tacco, rossetto, pettinatura, smalto sulle unghie e borsette piccole (mentre ora ho sempre una borsa grande come una valigia per portare tutto quello che serve per mio figlio). Prima di diventare mamma ero così. Ogni settimana dedicavo un paio d’ore alla cura del mio aspetto, fra depilazione, maschera per i capelli, manicure, pedicure. Ora mi preparo in 5 minuti (vi lascio immaginare come siano i miei capelli e le mie unghie), metto rigorosamente scarpe senza tacco e vestiti comodi, per i momenti in cui devo correre dietro a mio figlio o quando sono carica di borse dopo le spesa e mio figlio mi dice “sono stanco, mi prendi in braccio?”.

6. Prima di essere mamma avevo della Privacy, ora no!

Da quando sono mamma, sogno cose semplici, come fare una doccia in pace o andare in bagno senza che nessuno entri per giocare. Diciamolo, la privacy non esiste più!

7. Prima di essere mamma non avevo orari

Non dico che fossi una figlia dei fiori, ma prima di essere mamma potevo scegliere dove andare e cosa fare all’ultimo momento e l’orario della cena era variabile fra le 19 e le 22.
Ora che sono mamma ammetto che sono un po’ rigida nel rispettare gli orari. Si pranza, si cena e si va a nanna sempre alla stessa ora, per dare un ritmo a mio figlio. Questo perché ho notato che con un ritmo preciso Morris è tranquillo e pacifico, in caso contrario diventa noioso e di conseguenza stressa me. Ora che inizia a crescere però, stiamo piano piano tornando flessibili sull’organizzazione.

8. Il silenzio non mi piace più

Prima di essere mamma, adoravo i momenti di silenzio e solitudine in casa, quando c’ero solo io a decidere per me stessa. Ora invece la casa silenziosa mi fa sentire un vuoto interiore. Mi manca mio figlio! Adoro sentire le sue risate e le sue urla di entusiasmo. Che ci posso fare? Sono una Morris-dipendente

9. La scala dei valori è decisamente cambiata

Sapete benissimo a cosa mi riferisco. La salute e il benessere dei propri figli sono la cosa più importante. Non c’è altro da aggiungere.

10. Prima ero felice ma ora sono più felice

Non mi stancherò mai di dirlo anche a Morris. Da quando sono mamma mi sembra che la vita mi consumi velocemente perché gli impegni sono talmente tanti che a volte non so proprio come fare. Nonostante la vita sia molto più incasinata, ho delle soddisfazioni incredibili e sono molto più felice.

Ho fatto diverse vignette divertenti sul prima e dopo essere mamma!

Anche a voi è successo uno di questi cambiamenti? Quali PAZZE trasformazioni avete fatto voi? Raccontatemele tutte!

Siamo tutte Mamme Pazze, anche tu!