Cosa ho scoperto al Modena Nerd

Cosa ho scoperto al Modena Nerd

Recensione Modena Nerd 2018

Ciao MAMME!
La mia famiglia ed io siamo andati alla terza edizione del Modena Nerd, una fiera dell’intrattenimento tra Videogiochi, Giochi da Tavolo, Fumetti, Cosplayer, Youtuber e Modellismo che conferma la sua crescente importanza. Il divertimento è assicurato per tutti, grandi e piccini. Vi racconto cosa abbiamo scoperto.

Giochi da tavolo al Modena Nerd

La passione di tutta la famiglia sono i giochi da tavolo, quindi abbiamo iniziato la nostra giornata Nerd a provarne qualcuno. Ecco i 2 più interessanti.

Rush and Bash, la pazza corsa in stile Mario Kart

Rush and Bash è una trasposizione di Mario Kart, da videogioco a gioco da tavolo. Il gioco consiste in una corsa di auto strane, che ricordano un po’ quelle del cartone Wacky Races. Durante il percorso ci sono ostacoli penalizzanti, come massi o un vulcano in eruzione, che hanno lo scopo di rallentare il percorso o danneggiare i giocatori in gara. Si possono ovviamente caricare potenziamenti e bonus per andare più veloci o superare gli ostacoli. Il percorso di gara può cambiare ogni volta così da rendere il gioco più imprevedibile. Inoltre esistono già 2 espansioni che permettono di aumentare la dinamicità di gioco.
Rush and Bash ha un buon ritmo, è divertente, la grafica è bella e le regole sono semplici, è pertanto un gioco adatto a tutta la famiglia.

Caratteristiche:
2-6 giocatori
7+ anni
durata 30’
Red Glove Edizioni.

Sarà sicuramente uno dei nostri divertimenti nei pomeriggi invernali!

Halloween Hotel, anche i mostri devono andare d’accordo!

Dall’autore di Socc’mel, il gioco di parolacce amato dai bolognesi, Halloween Hotel è un gioco di carte per chi ama la matematica e i calcoli. Non fatevi spaventare! La dinamica del gioco resta comunque semplice e i calcoli sono solamente delle somme.
Ogni giocatore deve creare un hotel di 9 personaggi fra mostri, streghe, vampiri, fantasmi e famosi assassini e più i personaggi vanno d’accordo fra loro, più si guadagneranno punti. Ogni carta personaggio presenta un indicatore numerico che dice se l’interazione con le varie tipologie di personaggi è positiva o negativa. Ogni giocatore si prepara i personaggi da ospitare nel suo hotel ma ma non mancheranno carte per scombinare i piani di tutti!

Caratteristiche:
2-6 giocatori
8+ anni
durata 20’-30’
Alex Games

I mostri di Halloween terranno allenata la nostra mente! Via ai calcoli e al divertimento!

Mamme Pazze Halloween Hotel

Alex Dolcetta di Alex Games – Creatore di Socc’mel e Halloween Hotel

Videogiochi al Modena Nerd

L’area videogiochi prende una buona parte del Modena Nerd dove erano presenti consolle di ogni tipo, dalle più innovative, dotate di Realtà Virtuale, a quelle più vecchie del mondo Retrogaming. Ecco quelli che ci hanno colpito maggiormente.

Realtà Virtuale, una battaglia “tutti contro tutti”

Fra le proposte di Realtà Virtuale ci è piaciuta un’esperienza stile laser-game che vede sfidare 4 giocatori. Lo scopo è eliminare gli avversari a colpi di pistola. Per giocare occorre indossare il visore 3D che visualizza l’ambientazione e gli altri giocatori, nonché avversari e bersagli. I 2 telecomandi servono per sparare e per il movimento. L’esperienza è immersiva e sicuramente da provare! Un ottimo modo per estraniarsi dalla realtà e dimenticare tutte le tensioni quotidiane grazie ad una scarica di divertimento!

Visore di Realtà Virtuale

Il coinvolgimento del Simulatore di Formula 1

Un’altra esperienza avvolgente è il Simulatore di Formula 1 by Digital Dreams.
La postazione ha le fattezze di un’auto di Formula 1 e dispone di movimenti pneumatici e vibrazioni che aumentano l’effetto corsa. La pista viene proiettata su 3 enormi schermi disposti a 180 gradi attorno al campo visivo così da far sentire il giocatore un vero pilota di Formula 1. Immancabile per gli amanti della velocità e del brivido su 4 ruote!

Mamme Pazze - simulatore formula 1

Retrogame, i giochi più amati del passato

L’area dei Retrogame mi ha permesso di fare un tuffo nel passato e ricordare le vecchie sale giochi dove da giovanissima ho speso tanti gettoni! Non c’è molto da dire perché i giochi li conosciamo bene, quello che è incredibile è vedere i nostri figli appassionarsi ai giochi di una volta, nonostante la grafica superata e “pixellata”. Fra gli intramontabili successi erano presenti miti come Pac Man, Metal Slug, Donkey Kong e Bubble Bobble.

Mamme Pazze - Retrogame

Videogiochi Indie, un mondo da scoprire

Il Modena Nerd ha ospitato anche quest’anno i Videogiochi Indie, ovvero indipendenti. È una sezione preziosa, dove è possibile fare scoperte al di fuori della grande distribuzione e dove si possono conoscere interessanti e validi progetti. Le proposte erano tante, di seguito le più interessanti.

Way of the Sinner, per i più grandi

CZ Games ha presentato Way of the Sinner, un gioco ancora in fase di sviluppo che speriamo di vedere arrivare a compimento molto presto. Il gioco è un picchiaduro in versione samurai, quindi di combattimenti dinamici fra spadaccini esperti. La particolarità della gioco risiede nella grafica, realizzato come le ombre cinesi, vediamo le silhouettes nere degli spadaccini in contrapposizione a fondali colorati. L’effetto è di una eleganza originale, dove il sangue del ferito risalta senza sfociare nel realistico.

Woodle Tree Adventures Deluxe, per i più piccoli

Chubby Pixel ci ha conquistato con il gioco per bambini Woodle Tree Adventures Deluxe. La grafica è molto accattivante, gli elementi tondeggianti e rassicuranti, lo scopo intuitivo. Protagonista del gioco è la natura perché si vince quando si riesce a riportare pace ed equilibrio nelle terre. Buoni sentimenti e il rispetto per la natura sono il motore di questo gioco che grazie agli elementi graziosi e coloratissimi è perfettamente adatto ai giocatori anche molto piccoli!

Ring, reale e virtuale

Un vero ring ha visto come protagonisti i lottatori di Wrestling con tanto di costumi attillati e maschere, degni dei più affascinanti lottatori della Tana delle Tigri. Hanno gareggiato con grande stile e scenografia lasciando a bocca aperta il pubblico.

In contrapposizione alla realtà, in un’altra area dello stand era presente un ring virtuale dove 2 giocatori si sfidavano a giochi su consolle con il supporto degli spettatori che assistevano attraverso un mega schermo.

Realtà VS Virtuale? Non ho una risposta, ma lo spettacolo è assicurato in ogni caso!

Mamme Pazze - Ring

Mamme Pazze - Virtual Ring

Area Espositiva

Fumetti, Costumi, Action Figure, Pop e gadget di ogni tipo, tutti ispirati al Giappone, agli anime, ai manga, ai personaggi televisi e del cinema. L’elenco potrebbe essere davvero lunghissimo! Per chi frequenta le fiere in stile Nerd, Comic o Games, sono già tutti stands familiari. Fra le innumerevoli scelte ci sono anche pezzi unici fatti a mano e di artigianato. Ha lasciato il segno lo stand di Feles Creation con i suoi deliziosi cuscini con i personaggi di Miyazaki realizzati con il feltro.

Mamme Pazze - Espositori

Modellisimo e Lego fanno rima con Nerd

I Robot a costo zero

Immancabile l’area modellismo con i suoi strabilianti Robot creati e dipinti a mano. Per chi viene dagli anime anni ’70, i Robot continuano ad esercitare un grande fascino. Il mio cuore palpita ancora per Goldrake e quest’anno ho scoperto che esistono anche le creazioni di carta!!! Meravigliosi robot che si possono fare comodamente a casa, a costo zero, senza essere degli esperti di modellismo! Guardate che meraviglia!

Mamme Pazze - Goldrake

Lego personalizzati

Immancabili anche le costruzioni dei Lego che ci hanno strabiliato ancora una volta fra Castello Disney, Hogwarts, Star Wars e la stanza di Dylan Dog. Non ci si stanca mai di vedere quante realizzazioni si possono fare con dei piccoli mattoncini colorati.

Mamme Pazze - Lego

Oltre ai classici Lego abbiamo trovato uno stand creativo che realizza cornici e altra oggettistica originale, con i Minifigure Lego dei personaggi più amati. Volete una cornice con i personaggi di The Big Bang Theory da regalare agli amici? Non fatevela sfuggire allora!

Mamme Pazze - Minifigure

Youtuber

Fra gli Youtuber ospiti del Modena Nerd spiccano i Cartoni Morti che creano simpatici video dalla grafica naif ma dall’ironia pungente anche sui più delicati temi di attualità.
Proprio perché apparentemente semplici, i video de i Cartoni Morti piacciono anche ai bambini. Guardarli insieme ai propri figli, può dare tanti spunti interessanti.

Il Modena Nerd ha occupato solo due padiglioni della fiera di Modena, ma è talmente ricco di proposte interessanti e da provare che la giornata trascorre davvero velocemente fra intrattenimenti di ogni tipo. Aspettiamo di vedere come sarà la quarta edizione!

Anche voi siete state al Modena Nerd? Quali PAZZE esperienze vi piace vivere durante questo tipo di fiere? Raccontatelo nei commenti!

Questo lo aggiungo dopo un anno da questo articolo. Sono stata alla quadra edizione che ovviamente non ha deluso. Ho avuto il privilegio di intervistare Federico della Red Glove e ho visto il nuovo gioco Doodles!


Siamo tutte Mamme Pazze, anche tu!